5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

MADDALONI – Campionato di basket sospeso dopo aggressione ad arbitro. E’ stata questa la decisione del presidente della Federazione Italiana Pallacanestro della Campania Antonio Caliendo dopo quanto avvenuto nella gara di campionato di divisione regionale 1 tra Cestistica Sarnese e Maddaloni. L’arbitro della gara infatti è stato aggredito dopo il fischio finale da un dirigente della squadra salernitana.

L'aggressione al direttore di gara

Il dirigente infatti come rilevato dal comunicato del giudice sportivo, dopo aver tenuto comportamenti offensivi durante il corso del match, al termine della gara invadeva il campo raggiungendo il secondo arbitro. A quel punto gli dava una testata alla schiena ed un calcio alla gamba destra. Non pago di ciò si scagliava contro il primo arbitro sempre con calci. 

La nota della Fip Campania

"Il Presidente Antonio Caliendo – si legge nella nota della Fip Campania - insieme al Consiglio Direttivo di FIP Campania, comunica la sospensione di tutti i match di Campionato di Divisione Regionale 1 in programma il 23 e 24 Marzo - si legge in una nota - Una decisione che risulta drastica ma inevitabile, a causa dei gravissimi atti di violenza a danno degli arbitri, che si sono verificati durante l’ultima giornata di campionato. Purtroppo, non si tratta di episodi isolati. Il Presidente e il Consiglio Direttivo intendono far luce su una sequela di comportamenti violenti, minacciosi, intimidatori e irriguardosi compiuti da atleti, allenatori dirigenti e pubblico, che si protraggono dall’inizio della stagione. Come evidenziato da Caliendo, si tratta di una decisione irrevocabile e non contestabile, che potrà essere estesa anche agli altri campionati nel caso in cui la situazione non dovesse tornare alla normalità. Per avere un confronto costruttivo e sereno, le società potranno prendere parte alla riunione indetta dal Presidente sabato 23 marzo, alle 11, al Palavesuvio".