5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

CASERTA – Dopo tre weekend caratterizzati dal maltempo, questo fine settimana sarà in prevalenza soleggiato salvo veloci rovesci sul centro-sud. La nuova settimana sarà caratterizzata dalla presenza dell'anticiclone nordafricano con tempo asciutto e temperature in aumento. Sono le previsioni di Mattia Gussoni, meteorologo del sito www.iLMeteo.it. 

La previsione

"Mercoledì 20 marzo entreremo ufficialmente nella nuova stagione: una primavera che al momento si prevede più calda del normale e con qualche pioggia in più. Ovviamente sono previsioni stagionali da monitorare e confermare - afferma l'esperto - l'Inverno 2023-2024 è stato anomalo. Dopo mesi di una stagione insignificante dal punto di vista climatologico, dal 20 febbraio la neve è arrivata sulle Alpi come non accadeva da decenni, a tonnellate", nevicate record che "potrebbero essere associate ai cambiamenti climatici in atto". Riguardo le prossime ore sono previsti rovesci isolati su Friuli Venezia Giulia e tra Toscana, Romagna e Marche e scrosci a carattere locale in Campania, Puglia e Basilicata. Ma domenica 17 marzo vedrà il sole quasi ovunque con l'anticiclone nordafricano che "porterà le temperature fino a 21°C ad Agrigento e Benevento, 20 gradi anche a Forlì, Caserta, Siracusa e Terni, 19°C a Bologna, Bolzano, Ferrara, Mantova e Modena". 

sereno

La prossima settimana

La nuova settimana sarà ancora caratterizzata dalla presenza dell'anticiclone con prevalenza di tempo asciutto e con "una perturbazione, al momento, prevista tra sabato 23 e la Domenica delle Palme, una proiezione a lunga scadenza da confermare". NEL DETTAGLIO Sabato 16. Al nord: tante nubi, piovaschi sul Friuli Venezia Giulia. Al centro: sole e piogge intermittenti. Al sud: dal pomeriggio piogge/temporali specie su Campania, Basilicata e Puglia. Domenica 17. Al nord: bel tempo, ma nebbia al mattino in pianura. Al centro: bel tempo. Al sud: nubi irregolari con residui piovaschi sulla Calabria tirrenica. Lunedì 18. Al nord: a tratti nuvoloso, piogge sul Triveneto. Al centro: instabile sulle Adriatiche. Al sud: instabile sulla Puglia, tante nubi altrove.