MARCIANISE – “Mio padre ha avuto un guasto alla sua vettura e stava lì fermo con il carro attrezzi”. Ad illustrare una diversa dinamica dell’incidente mortale avvenuto l’altro ieri sulla provinciale 335 è il figlio della vittima Gennaro Pica.

Proprio mentre l’uomo attendeva le procedure di soccorso, sopraggiungevano a forte velocità un’Audi ed una Scenic che prendeva in pieno l’auto in panne con a bordo il figlio e il 75enne di Castel Volturno.

“L’auto era già sul carro attrezzi quando sono arrivate queste 2 auto, l’Audi e la Scenic, a fortissima velocità ed hanno preso in pieno mio padre, gli uomini del carro attrezzi e gli amici di mio padre che erano in macchina con lui per un totale di 7 persone travolte. Mio padre purtroppo è morto sul colpo mentre altre due persone hanno subito gravi ferite e sembra che abbiamo anche perduto degli arti”.