CASERTA – Un 79enne di Cannara (Pg) ha acquistato online dei ricambi per auto usati senza sapere che il sito fosse falso e che il presunto venditore, apparentemente proprietario di un negozio a Campobasso, una volta ricevuti i 400 euro si sarebbe reso irreperibile, senza spedire la merce concordata. La vittima si è quindi rivolta ai carabinieri per denunciare l’accaduto e risalire all’identità del truffatore. 

L'identità scoperta grazie alla carta

I militari hanno accertato che il negozio indicato sul sito web era in realtà inesistente e tramite il tracciamento del pagamento effettuato tramite una carta postepay, sono riusciti a risalire all’identità del presunto truffatore, un 42enne residente nella provincia di Caserta. L’uomo, nel tentativo di comparire estraneo alla vicenda, avrebbe poi denunciato lo smarrimento della carta utilizzata per incassare il provento, senza però riuscire nell’intento.

La denuncia

 Al termine degli accertamenti è stato denunciato in stato di libertà per truffa aggravata e falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, avendo mentito nel denunciare lo smarrimento della carta postepay.