CARINOLA - Pannelli insonorizzanti donati dal Rotary Ulisse Golfo di Napoli, presieduto da Clelia Buccico, con il supporto dei Club di Aversa "Terra Normanna" e "Capua Antica" e del Club di Caserta "Luigi Vanvitelli", rispettivamente presieduti da Piero Viti, Fabio Anatriello e Gianluca Parente, hanno reso possibile la realizzazione di una sala dedicata alla musica nel carcere G.B.Novelli di Carinola

Gli strumenti musicali

Gli strumenti musicali a disposizione dei detenuti sono stati invece frutto di una donazione da parte dell'Associazione Nova Onlus di Piedimonte Matese presieduta da Franco Biodillo. Il progetto, fortemente voluto dal direttore dell'istituto di pena Carlo Brunetti, ha l'obiettivo di favorire un approccio alla musica da parte dei reclusi, per creare un clima relazionale non conflittuale e non competitivo nel quale instaurare nuove relazioni improntate alla cooperazione e alla condivisione. Sono stati i detenuti stessi a installare le strutture insonorizzanti. 

L'inaugurazione

L'inaugurazione della Sala della Musica avverra' il 28 giugno prossimo alle ore 15, e segnera' l'inizio di un progetto di musicoterapia in carcere.