CASERTA - Il Comune di Caserta ha reperito le aule necessarie agli alunni della Scuola dell’infanzia e primaria “De Amicis” e per quelli della Scuola Secondaria di primo grado “Giannone”, tutte rientranti nell’Istituto comprensivo “Giannone-De Amicis” e i cui edifici sono attualmente interessati da lavori di riqualificazione.

Per quanto concerne la “De Amicis”, nell’edificio principale di Corso Giannone (Lotto A) al piano terra, otto aule saranno utilizzate dalla Scuola per l’infanzia, mentre al primo piano saranno allocate 9 classi della Scuola primaria, che fino allo scorso anno scolastico erano ospitate presso il Complesso di Sant’Agostino (dove attualmente non si svolgono attività didattiche). Nell’altra area, definita “Lotto B”, invece, tre aule verranno riservate alla Scuola per l’infanzia. Le restanti dieci classi sono state ricollocate nel plesso scolastico di Piazza Cavour.

Riguardo la Scuola secondaria di primo grado “Giannone”, dodici classi, oltre alla sede della Presidenza, resteranno presso la sede centrale, cinque andranno nel limitrofo Plesso “Sant’Antonio”, e altre cinque saranno ospitate presso la Curia Vescovile. Per il terzo anno consecutivo, e a titolo gratuito, il Vescovo Pietro Lagnese ha mostrato ancora una volta grande sensibilità nell’offrire questi spazi, consentendo di raggiungere una soluzione ottimale in tempi rapidi.

“Siamo riusciti a risolvere il problema delle aule, – ha spiegato l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Enzo Battarra – con una certa celerità, evitando che si creassero gravi disagi per i bambini e per i genitori. In questo modo garantiamo a tutti i ragazzi di poter svolgere le lezioni in piena sicurezza, in luoghi in cui si può studiare nella maniera migliore. Mi corre l’obbligo di ringraziare la Curia Vescovile e, in particolare, il Vescovo Lagnese, che ci ha messo a disposizione, ancora una volta e in maniera gratuita, gli spazi all’interno della Curia, dimostrando grande sensibilità e attenzione nei riguardi della scuola e dei giovani”.

Intanto, proseguono le attività di pulizia, diserbamento, disinfezione e sanificazione all’esterno degli istituti scolastici della città.