PROVINCIA – La peste suina africana arriva in Campania. Il riscontro è avvenuto nel basso salernitano dove i carabinieri forestali hanno fatto eseguire degli esami su 5 carcasse di cinghiale all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno che hanno dato esito positivo. Il virus arriva dunque anche in Campania dopo Calabria, Lazio, Liguria, Piemonte e Sardegna.

Attivata un’unità di crisi regionale che dovrà stabilire controlli anche negli allevamenti casertani. In caso di positività dei capi si procederà all’immediato abbattimento.