CASERTA – E’ stata emessa la condanna nei confronti del 44enne casertano Guerruccio Della Ventura accusato di tentato omicidio.

La sentenza

Il gup Pasquale D’Angelo del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato Della Ventura, fratello di Antonio ras del clan Belforte, a 5 anni e 4 mesi di reclusione. Una pena dimezzata rispetto alle richieste della Procura che voleva una condanna a 12 anni di carcere. Il giudice ha infatti accolto le istanze dei difensori escludendo la recidiva e accogliendo le attenuanti generiche.

Il tentato omicidio

Stando a quanto esposto dalla Procura, Della Ventura avrebbe scagliato due coltellate all’amico che lo ospitava in casa per i domiciliari nel rione Falcone a Caserta. Una convivenza non semplice. A far scatenare il raptus sarebbe stata la pipì del cane.