CASERTA – Il covid non è ancora morto. E’ questo sicuramente l’elemento che emerge se si guarda alla situazione di diversi parti del globo. Casi in aumento in Italia, Giappone, Stati Uniti e Gran Bretagna. In Italia i dati dei nuovi contagi sono triplicati in due settimane, così come nel casertano. A preoccupare questa volta i vertici sanitari mondiali sono due nuove varianti “Eris” e “Pirola” che si stanno diffondendo; in particolare la Pirola sembra diffondersi in maniera significativa negli Stati Uniti, in Israele ed in Danimarca.

Nel frattempo in Italia dove oltre i contagi, sono aumentati i ricoveri, molti medici invitano a ritornare ad indossare le mascherine.