5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

SESSA AURUNCA – Un affidamento di una durata di 10 anni. E’ questo l’argomento che ha generato una nuova polemica politica a Sessa Aurunca.

La polemica per il costo delle giostrine

Il Comune infatti ha deciso di concedere la gestione di Villa Roma, importante area verde cittadina, ad un privato dando poi a quest’ultimo anche l’opportunità di installare delle giostrine all’interno dell’area. Ad accogliere negativamente questa notizia sono stati alcuni genitori dei bambini che hanno criticato non solo la durata eccessiva dell’affidamento, e dall’altro le tariffe troppo alte decise dal privato per l’utilizzo dei giochi da parte dei bambini.

La richiesta dei genitori

Proprio per questo e considerando il carattere pubblico dell’area i genitori hanno chiesto di rimodulare le tariffe consentendo a tutti di poter far divertire i propri figli.