5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

CESA - È stato pubblicato l’avviso per l’erogazione delle agevolazioni tariffarie a carattere sociale per le utenze idriche domestiche per l’anno in corso a valere sulle fatture dell’anno 2023. Da tempo l’Amministrazione Comunale di Cesa attua questa misura, meglio conosciuta come “Bonus idrico”.

La dichiarazione del vicesindaco Giusy Guarino

Specifica il vice sindaco Giusy Guarino, con delega ai servizi sociali “che possono presentare domanda i soggetti che sono titolari di un’utenza ad uso domestico ed hanno un contratto attivo di fornitura idrica con il Comune di Cesa, relativo all’abitazione di residenza del nucleo, un ISEE in corso di validità del nucleo familiare, non superiore a 5 mila euro, 10 mila euro per nuclei familiari composti da almeno 4 figli fiscalmente a carico ed 15 mila euro per nuclei familiari con all’interno un possessore di invalidità civile ai sensi della legge 104/1992 art. 3 comma 3”. 

Gli importi previsti

La misura delle agevolazioni non potrà superare i seguenti importi: 25 Euro per ogni componente della famiglia per un Isee fino a 5 mila euro, 20 Euro per ogni componente della famiglia, laddove ci sono 4 figli, e 30 Euro alla famiglia con all’interno un possessore di invalidità civile ai sensi della legge 104/1992. Le domande potranno essere presentate utilizzando apposito modulo entro le ore 12:00 del 15/05/2024 presso l’Ufficio protocollo del Comune di Cesa.