5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

CASERTA - Va avanti la protesta dei sindacati per chiedere il reintegro di Vincenzo De Angelis, il delegato della Filcams CGIL licenziato per una presunta discussione con un dipendente dell'ospedale.

La Filcams CGIL, infatti, ha proclamato lo stato di agitazione di tutti i dipendenti della Ep, la società che si occupa del servizio mensa al San Sebastiano. La segreteria provinciale del sindacato, nella comunicazione alla prefettura ha evidenziato quanto il licenziamento arrivi a seguito di una circostanza rocambolesca e comunque non verificata.

Sei lavoratori che erano presenti all’episodio incriminato, infatti avrebbero voluto raccontare quanto accaduto tra De Angelis e il dipendente del San Sebastiano per fare in modo che la Ep rivedesse la sua decisione, ma non sono stati ascoltati. Parallelamente alla battaglia sindacale c'è quella legale che il delegato Filcams sta portando avanti attraverso i suoi avvocati.