5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

SESSA AURUNCA (Genesio Tortolano) – La formazione gialloblù della Sessana del presidentissimo dottor Michele Schiavone,  sconfigge per 1 - 0 il team amaranto e celeste partenopeo dell'MP San Giorgio guidato da Massimo Perna. 

Testa alla finale

Con questa vittoria conseguita sul rettangolo di gioco amico dell'Ernesto Prassino" e all'altra maturata in trasferta con il medesimo punteggio nell'impianto del "Raffaele Paudice", l'undici aurunco si qualifica per la finale di Coppa Campania di promozione che si disputerà mercoledì 10 Aprile. L'avversario che si troverà di fronte è il club bianconero della Battipagliese guidato da Jury Calabrese, quest'ultimo ha avuto la meglio nel duplice confronto sul sodalizio gialloverde irpino del Montemiletto allenato da Francesco Sgambati. Per la cronaca nel match di andata ha superato in casa allo stadio "Luigi Pastena" il team della provincia di avellino con il punteggio di 2 - 1 e ha pareggiato in trasferta per 0 - 0 allo stadio " A. Fina" della cittadina irpina. Questa partita tra Sessana e Battipagliese, conserva inalterato l'antico fascino, poichè trasuda e profuma di storia, visto che le due squadre fanno parte della nobiltà calcistica e si sono affrontate in tante sfide agguerrite del passato nel campionato di serie D, parliamo dei ruggenti anni 60' e metà settanta, scrivendo pagine indelebili che restano nella memoria degli sportivi di entrambe le tifoserie. Tornando a disquisire sul suddetto incontro tra la Sessana e l'MP San Giorgio, il tecnico dei padroni di casa Antonio De Stefano, punta sul tandem d'attacco formato da capitan Dino Fava e Ciro Iattarelli con Giordano a supporto. Nel reparto concernente la cerniera difensiva, torma in campo dal primo minuto Pirolozzi. Sul versante ospite, quest'ultimi privilegiano la linea verde con cinque under schierati nell'undici di partenza da mister Massino Perna, con l'esperto Nucci in qualità di punta centrale. 

Primo tempo

Nel primo tempo la partita si accende intorno al ventesimo, quando i padroni di casa vanno al tiro con Fava ma la sfera termina fuori. Pronta la replica degli ospiti targata Fisio che di testa impatta il cuoio non imponendo la necessaria forza per impensierire il portiere avversario Rho. Quasi allo scoccare della mezz’ora, i padroni di casa protestano per un placcaggio da ultimo uomo su Iattarelli, quest'ultimo avvenuto poco fuori ingresso dell'area di rigore, il direttore di gara Mario Nosenzo di Salerno lascia proseguire. Al 33' azione pericolosa della Sessana : sponda di Dino Fava che innesca l'affondo di Castellano che calcia di prima intenzione con il pallone che tocca la parte alta della traversa e termina fuori. Poco prima dell'intervallo la doppia occasione è per gli ospiti e capita all’esperto attaccante Nucci che non riesce da buona posizione ad impensierire il portiere locale Rho. Le squadre vanno al riposo sul risultato di 0-0. 

tifo

La ripresa

Ad inizio ripresa e per l'esattezza al 51', è la Sessana ad essere più pericolosa con Dino Fava il cui colpo di testa termina di poco fuori. L’attaccante più minaccioso dei gialloblù è il sempreverde Fava che al 67’prova a superare l'estremo difensore avversario Mazzone con una conclusione in spaccata, ma la sfera termina sopra la traversa della porta partenopea. La partita è ruvida e gli ospiti ne fanno le spese restando prima in dieci e poi addirittura in nove per le espulsioni rifilate entrambe con doppio giallo prima a Nucci e successivamente a Volpe. Il match si mette in discesa per i gialloblù che all’80’ beneficiano di un calcio di rigore per il fallo su Christian Quintigliano. Dagli undici metri si presenta il fratello Mario che spiazza Mazzone e mette in sicurezza la qualificazione quando mancano meno di dieci minuti dal triplice fischio. Per il subentrato attaccante sessano doc è la terza rete nella competizione tricolore. Gli ultimi minuti scivolano via con la Sessana in controllo del match. Al 94' l'occasione per raddoppiare capita a Mario Quintigliano, quest'ultimo conclude trovando la grande parata dell'estremo difensore ospite Mazzone che evita la seconda capitolazione. Dopo cinque minuti di recupero, la Sessana può festeggiare la vittoria e soprattutto l’accesso storico alla finale della Coppa Campania di Promozione, al termine di un magnifico percorso. Nell'ultimo atto in calendario il 10 aprile, l'avversario sarà la Battipagliese. 

TABELLINO SESSANA – MP SAN GIORGIO 1-0 

SESSANA: Rho, 1 Tenneriello, Gambardella (47’ Carbonaro), Castellano (63’ Sorrentino), Pirolozzi, Esposito Gio, Fava, Vicario, Fava Passaro (75’ Quintigliano M), Giordano (50’ Quintigliano C), Iattarelli (65’ Palumbo). All. De Stefano. A disp. Uliano, Erbaggio, Simoniello, Talitro.

 

MP SAN GIORGIO: 0 Mazzone, Langella (58’ Ponticelli), Laino (88’ Marina), Esposito Gius, Crispino, Volpe, Cutolo, D’Angelo (87’ Barra), Nucci, Ferro (77’ Malantuono), Fisio (93’ Battaglia). All. Perna. A disp. Ghilardi, Badini, Borriello, Melca.

 

ARBITRO: Mario Nosenzo di Salerno

 

ASSISTENTI: Michele Criscuolo di Torre Annunziata – Luigi Di Sauro di Torre del Greco

 

RETI: 81’ Quintigliano M (SES) su (rig.)

 

NOTE : AMMONITI: Volpe, D’Angelo, Nucci, Esposito Gius (MPS)

 

ESPULSI: Nucci, Volpe (MPS) per doppio giallo

 

CORNER: 1-1

 

RECUPERO: 2’ PT; 5’ ST