La vittima Luigi Cennami
La vittima Luigi Cennami

MONDRAGONE – Ci potrebbe essere movente passionale dietro il delitto di Luigi Cennami, il 49enne di Mondragone, ucciso ieri sera con un colpo di pistola dal fratello Antonio. Ovviamente si tratta solo di una ipotesi e spetterà agli investigatori indagare in maniera approfondita e sciogliere l'eventuale riserva.  

Uccide il fratello con una pistola, ipotesi movente passionale dietro il delitto

I due si erano incontrati davanti ad un bar sulla Domiziana. Un incontro stabilito al quale i due si erano presentati armati: Luigi aveva con sé un macete, mentre Antonio con una pistola calibro 9. Prima la lite, poi il colpo di pistola esploso da Antonio che poi si è allontanato dal posto in sella ad uno scooter.

I carabinieri continuano ad indagare sull'omicidio avvenuto ieri sera a Mondragone di fronte ad un bar

Il killer sarebbe poi tornato a casa dove, dopo aver posato il motorino, si allontanava a bordo di un’auto con la quale raggiungeva la zona davanti la scuola di via Tiberio dopo poi veniva arrestato dai carabinieri con l'accusa di omicidio