CERVINO - “Torna al tuo paese”, al via, dopo una breve pausa inserita nella programmazione ufficiale, gli ultimi due appuntamenti della kermesse, rientrante in un progetto integrato di filiera turistica, destinato agli Enti locali e finanziato dal POC Campania 2014/2020.

In questo fine settimana, rispettivamente a Cervino capoluogo e a Forchia, andranno in scena due protagonisti nel campo della comicità e della canzone neomelodica. Si partirà venerdì 6 ottobre, alle ore 20.30, con lo street food e la tradizione della musica popolare in piazza Vittorio Emanuele III, seguita, alle ore 21.30, da un ospite d’eccezione: Simone Schettino, dopo il rinvio del 24 settembre scorso, determinato dall’improvviso peggioramento delle condizioni meteorologiche sul territorio provinciale, salirà sul palco per un one man show improntato sulle sue doti di attore, comico e cabarettista di fama nazionale.

La serata offrirà, inoltre, l’occasione per la presentazione ufficiale della rosa dei calciatori della S.S.D. Cervino Calcio. Si proseguirà sabato 7 ottobre, alle ore 21.00, in piazza Madonna delle Grazie, con l’esibizione del gruppo senior della scuola di danza “New Generation”, che introdurrà il secondo ospite del weekend: il cantante e cantautore napoletano Nico De Rosa esprimerà, attraverso la sua voce, tutte le emozioni racchiuse nel suo vasto repertorio. Nel corso dell’evento, sarà presentata la rosa dei calciatori dell’A.S.D. Messercola.

Il programma, stilato dal sindaco Giuseppe Vinciguerra e dall’Amministrazione, nella persona dell’assessore alla Cultura e allo Spettacolo Rosalinda Razzano, aveva già fatto registrare, nella prima fase, un buon successo, con Lino Barbieri e le altre manifestazioni, a carattere culturale e gastronomico, realizzate nei punti nevralgici del Comune. “Abbiamo ottenuto riscontri positivi nella parte iniziale della kermesse, nonostante la penalizzazione dettata dal meteo - ha dichiarato l’assessore Razzano.  Questa seconda fase, priva di imprevisti, sarà contraddistinta da due bellissimi eventi in piazza.

Come sempre, abbiamo puntato sulla valorizzazione del nostro paese e soprattutto abbiamo scelto, anche quest’anno, di distribuire gli appuntamenti su tutto il territorio, coinvolgendo l’intera comunità. Rinnoviamo l’invito alla partecipazione, a cittadini e visitatori, per questa due giorni di musica, danza, cibo e divertimento”.