L'arresto della polizia a Castel Volturno
L'arresto della polizia a Castel Volturno

CASTEL VOLTURNO - La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato un 42enne italiano, originario dell’agro pontino, ritenuto responsabile di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Fugge al posto di blocco e tenta di investire un poliziotto, arrestato sul Litorale

Poliziotti della Squadra Volante del Commissariato di pubblica sicurezza di Castel Volturno, durante un posto di blocco nei pressi del centro storico del paese, hanno inseguito una moto di grossa cilindrata, con a bordo due persone, che, dopo aver tentato di investire un poliziotto, ha forzato il blocco, scappando via.

E' successo a Castel Volturno: la polizia ha fermato un 42enne in moto mentre l'amico è scappato a piedi fra le campagne

Al termine dell’inseguimento, la “volante” è riuscita ad arrestare la marcia del motoveicolo in una stradina laterale della Domitiana, dove il conducente della moto è stato immobilizzato, dopo aver provato a resistere alla presa, mentre il passeggero è riuscito a scappare nelle campagne limitrofi. Uno dei poliziotti, in seguito alla colluttazione, è ricorso alle cure mediche per le lesioni riportate.

L’uomo è stato tratto in arresto e, all’esito del giudizio “direttissimo”, è stata applicata la misura del divieto di dimora nella provincia di Caserta.