SAN PRISCO – Vandali al Centro Integrato “Segesta” di San Prisco. Sono ormai diversi mesi che un gruppo di ragazzi, alcuni dei quali forse minorenni, si introduce all’interno dell’immobile di via Stellato che ospita vari negozi ed attività commerciali.

Raid vanno avanti da mesi

Oltre a danneggiare porti ed arredi, i delinquenti scrivono sui muri e portano via diversi oggetti come addirittura gli estintori. In uno degli ultimi raid, uno dei proprietari dei locali li ha sorpresi mentre rompevano la serratura di una porta.

Sassi contro proprietario

L’uomo ha invitati i ragazzi ad andare via e questi senza scomporsi hanno iniziato a lanciare sassi contro il proprietario. L’uomo è stato costretto a rientrare. Poco dopo la moglie credendo che la sassaiola fosse finita, usciva sul balcone per rimuovere i sassi arrivati e proprio in quel frangente una grossa pietra di una decina di centimetri le sfiorava il capo. Una tragedia evitata per un soffio.

La denuncia

L’uomo a quel punto ha presentato una denuncia con tanto di filmati di videosorveglianza non solo per il raid, ma anche per il tentato omicidio della moglie.