Comune di Caserta
Comune di Caserta

CASERTA - È stato approvato il progetto esecutivo per l’eliminazione delle barriere architettoniche all’interno di Palazzo Castropignano, la sede del Comune di Caserta in Piazza Vanvitelli. L’intervento, realizzato con 243mila euro di fondi PR – FESR Campania, fa parte del progetto che prevede l’adozione, da parte dei Comuni, del P.E.B.A. (Piano Eliminazione Barriere Architettoniche). 

A questo punto verrà predisposto il bando di gara e, successivamente, saranno aggiudicati i lavori. Entro il mese di settembre, quindi, prenderà il via il cantiere, che consentirà, dopo tanti anni di attesa, di intervenire in maniera radicale per adeguare la Casa Comunale.

Le opere si inseriscono nell’ambito del continuo impegno dell'Amministrazione Comunale per promuovere l’accessibilità e l’inclusione nei luoghi pubblici. Questo progetto di grande rilevanza mira all’abbattimento delle barriere architettoniche esistenti, garantendo così un accesso senza ostacoli per tutti i cittadini, a partire dai disabili. 

Gli interventi previsti

Nel dettaglio, sono previsti una serie di interventi quali l’installazione di rampe di accesso, l’adeguamento degli ascensori agli standard di sicurezza e accessibilità più recenti, e la modifica dei servizi igienici, per renderli pienamente fruibili da persone con disabilità.

Sempre in tema di abbattimento delle barriere architettoniche, sono quasi ultimati i lavori per il rifacimento dei marciapiedi in Piazza Matteotti. Oltre all’installazione della nuova pavimentazione, sono stati predisposti, così come avvenuto in via Turati e in tutti gli altri marciapiedi realizzati in città, dei percorsi tattili per persone non vedenti o ipovedenti. Un’azione che rientra nel piano complessivo approntato dal Comune di Caserta, che mira a eliminare le barriere architettoniche e a rendere più semplice la mobilità per le persone diversamente abili.

Le dichiarazioni

“Siamo di fronte – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marino – a un progetto di grande importanza, che la città attendeva da tantissimo tempo. Ora avremo la possibilità di procedere con velocità alla realizzazione di questi interventi, che faciliteranno notevolmente l’accessibilità dei disabili alla Casa Comunale”.

“Stiamo lavorando con l’Amministrazione – ha aggiunto il Disability Manager del Comune di Caserta, Antonio Crocco - per rendere accessibili tutti gli spazi pubblici, favorendo pienamente l’inclusione sociale e l’uguaglianza. Si sta proseguendo anche con i nuovi marciapiedi, con l’installazione dei percorsi tattili, e l’obiettivo è quello di rendere la città sempre più inclusiva”.