CASERTA - La Guardia di Finanza di Treviso hanno scoperto e bloccato un gruppo dedito a truffe seriali ai danni di società di leasing, denunciando 30 persone e accertando il coinvolgimento di 22 imprese con sedi tra le province di Bergamo, Brescia, Caserta, Chieti, Ferrara, Milano, Napoli, Padova, Rovigo, Roma, Salerno, Treviso e Venezia. 

Un'associazione a delinquere

A cinque dei trenta indagati, ritenuti responsabili di aver costituito un gruppo criminale avente lo specifico fine di danneggiare cinque società di leasing di Milano, Venezia, Siena e Bologna, è contestata l'associazione per delinquere, mentre a tutti è contestata la truffa, aggravata dall'abuso di prestazione d'opera. 

Il modus operandi

Il gruppo aveva predisposto, attraverso falsi collaudi e repertori fotografici alterati, a far ritenere realmente esistenti i macchinari proposti in vendita alle società di leasing, simulandone la cessione ai conduttori finali mediante il ricorso a falsi documenti di trasporto.