CASERTA – Sono due i casertani sottoposti nei giorni scorsi alla misura dell’ordine di allontanamento e divieto di ritorno da un comune della provincia di Viterbo. Ad emettere il decreto è stato il Questore di Viterbo dopo una scrupolosa attività d’indagine.

La truffa all'anziana

I due uomini, di 42 e 22 anni, con a carico numerosi precedenti di polizia, nello scorso mese di marzo con il solito trucco della telefonata anonima erano riusciti a truffare un’anziana, riuscendo a farsi consegnare gioielli per circa 5mila euro.

Intercettati in autostrada

Dopo le indagini, supportate dai filmati dei sistemi di videosorveglianza, i due truffatori sono stati intercettati dalla Polizia Stradale di Caserta in autostrada dove venivano beccati con la refurtiva. In seguito la Questura di Viterbo emetteva i due provvedimenti dal valore di tre anni. L’inosservanza del provvedimento è punita con la reclusione da sei a diciotto mesi e con la multa fino a 10.000 euro.