CASERTA – Allarme truffa in provincia. Diversi cittadini della provincia hanno ricevuto una mail dall’Inps nella quale si annuncia un rimborso da riscuotere e si chiedono coordinate bancarie. Si tratta di una vera e propria truffa perché l’Inps non richiede mai l’invio di dati sensibili.

Si tratta di quella che in gergo si chiama “maschera”, un documento fasullo creato ad hoc e recante i dati e i simboli ufficiali dell’ente.

Si avvisano quindi i cittadini a prestare attenzione a questa email e a non cliccare sul link che viene trasmesso, né tanto meno trasmettere coordinate bancarie e dati personali.