5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100
Pasquale Galdieri
Pasquale Galdieri

CARINOLA - Il patron di Masseria San Rocco, insieme agli chef Antonio Troise e Germano Parisi, parteciperà all'evento internazionale di Acli Terra, "Officine dei sensi, filiera risicola e trasformato ittico", del prossimo 7 marzo, organizzato in collaborazione con il rooftop bar Équivoque, nel Principato di Monaco, con ospite l'ambasciatore italiano Giulio Alaimo.

L'agronomo Pasquale Galdieri all'evento di Acli Terra nel Principato di Monaco

Ecco qui di seguito pubblichiamo integralmente il comunicato stampa di Acli Terra

Giovedì 7 marzo 2024, a partire dalle ore 16.00 sulla raffinata terrazza dell'Équivoque, affacciato su Porto Hercules, nel centro del Principato, con un proficuo lavoro di squadra, si intende far emergere l'importanza e l’alta qualità di due rilevanti filiere italiane del gusto italiano: quella del riso vercellese e quella del trasformato ittico tirrenico.

Saranno quindi al centro dell’evento, il ricercato riso rosa dell’area di Vercelli, qui rappresentato dalle aziende associate Acli Terra, in raffinate combinazioni gastronomiche, ma anche cocktail, con il pesce del Mar Tirreno. Si valorizzerà altresì la pregiata Mela Annurca IGP della Campania.

Attraverso questo nuovo incontro - in presenza e on line sui social Acli Terra - di promozione e valorizzazione dei prodotti del nostro Paese anche all’estero, con un workshop e uno showcooking ad hoc, Acli Terra riunisce produttori, biologi, agronomi e chef in un gioco di squadra, nella convinzione della necessità di un'azione sinergica e convergente di talenti e competenze delle più diverse professionalità.

L’Associazione professionale di ispirazione cristiana che tutela e promuove gli operatori del mondo rurale e delle marinerie riunisce in questo evento monegasco, assieme a tecnici e professionisti del settore agroalimentare, esperienze e rappresentanze da tutta Italia, come le già citate aziende risicole del Vercellese per il Piemonte; dalla Toscana è presente la cooperativa “I pescatori di Orbetello”; inoltre, gli chef de “La bocca di Roma”, per il Lazio e la Capitale; e gli chef di “Masseria San Rocco” dalla Campania.
E, naturalmente, gli ideatori e manager italiani di Équivoque con i loro chef e bartender.

Il professionista carinolese parteciperà all'incontro internazionale con ospite l'ambasciatore italiano

Sarà ospite in questo nuovo incontro di Acli Terra, "Officine dei sensi, filiera risicola e trasformato ittico", l’Ambasciatore d’Italia presso il Principato di Monaco, Giulio Alaimo, che interverrà con il Presidente nazionale Acli Terra, Nicola Tavoletta, ed i manager di Équivoque, Daniele Losquadro, Pasquale Buonanno e Nicola Buratto.

Si inizierà alle 16.00 con un Workshop con il biologo Claudio Brinati, l’agronomo Pasquale Galdieri, il presidente della cooperativa “I pescatori di Orbetello”, Pierluigi Piro, Alice Laurent, manager. Seguirà alle 17.00 lo Skowcooking con Emanuele Federici, chef de “La bocca di Roma”; Antonio Troise e Germano Parisi, chef di “Masseria San Rocco”. Alle 18.00 Mixology class con Buonanno e Buratto, manager Équivoque.

“Anche questo nostro evento nel principato di Monaco rientra nell’impegno di Acli Terra finalizzato a trasformare i nostri iscritti da ‘sarti in stilisti’. Nel nostro caso, in dei veri ‘stilisti del gusto’, similmente a quanto avvenuto nell'evoluzione del tessile italiano, del Made in Italy. Si tratta di un’ulteriore azione positiva da svolgere anche per il settore dell’agroalimentare, che rappresenta l’eccellenza del prodotto e del gusto italiano a livello nazionale e internazionale", sottolinea il Presidente Acli Terra.