CASERTA – Rimossa in due giorni la scritta comparsa su uno delle pareti esterne della Reggia di Caserta. Ad annunciarlo è la stessa Direzione del Palazzo Reale sulla propria pagina Facebook.

Il post della Direzione

“Grazie a due giorni di duro e altamente professionale lavoro della squadra tecnica della ditta F.lii Navarra e della restauratrice Jessica Angiero, i segni dell'atto vandalico sono stati rimossi.

Nella giornata di ieri, è stata eseguita l'asportazione dello strato superficiale della scritta con spazzola e impacchi. Oggi si è provveduto alla pulitura e risciacquo. A causa dell'assorbimento del colore nero, purtroppo, i restauratori sono stati costretti a un ritocco pittorico”.

Preso il responsabile

Il responsabile del gesto è un ragazzo, da poco maggiorenne, che è stato identificato e rintracciato presso la sua dimora e condotto in Questura per le procedure di rito. All’esito, è stato denunciato per l’imbrattamento del bene artistico, riconosciuto dall’UNESCO come patrimonio mondiale dell’umanità.