5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

MARCIANISE - Questa mattina presso la Sala Giunta, l’Amministrazione comunale ha incontrato una delegazione della Coldiretti di Marcianise per avviare un confronto sulle iniziative da porre in essere nell’ambito delle Politiche Agricole a sostegno del territorio. Alla riunione hanno preso parte l’Assessore all’Agricoltura Francesca Cicchella, il consigliere comunale Domenico Moriello, il Dirigente del V settore, l’architetto Aniello Iuliano, il presidente dei Pensionati della Coldiretti Pasquale Garofalo e il presidente della sezione di Marcianise della Coldiretti Michele Tartaro.

Colture sperimentali

Si è discusso innanzitutto della possibilità di avviare una serie di colture sperimentali, individuando tra i fondi di proprietà del Comune le aree adatte a questo tipo di iniziativa, in particolare coltivazioni senza suolo e fuori suolo attraverso l’adozione di tecniche alternative che non prevedono l’uso del terreno ma l’impiego di un substrato, con l’azione dell’acqua e sostanze nutritive disciolte al suo interno.

Mercatini in piazza

Successivamente si è convenuto di tenere in Piazza Umberto I i mercatini di Campagna Amica per dare la possibilità ai cittadini di acquistare prodotti come frutta, verdura, vino, olio extravergine, formaggi, salumi, pasta artigianale al 100% di grano italiano, miele, spezie, conserve artigianali, piante e fiori e tanto altro, da produttori campani facilmente identificabili grazie al nome e al luogo dove si produce scritto sullo stand, anche per incentivare le produzioni dei nostri territori.

municipio

Orti Urbani

L’assessore all’Agricoltura ha poi ricordato l’appuntamento dell’approvazione del Regolamento degli Orti Urbani prevista nel prossimo consiglio comunale, spazi verdi di proprietà pubblica e di dimensione variabile la cui gestione sarà affidata per un periodo di tempo definito a singoli cittadini, tipicamente coltivatori non professionisti, per far riscoprire il valore della terra, favorire la collaborazione tra cittadini e agricoltori per produrre frutta e verdura fresca, per costruire città più sostenibili e “green’’ e fare attività fisica all’aria aperta, producendo senza l’uso di sostanze chimiche e pesticidi.

Parco Agricolo

Infine, l’assessore Francesca Cicchella ha comunicato alla Coldiretti l’avanzamento dell’iter fondamentale per l’istituzione del Parco Agricolo con cui sarà individuata un’area naturale protetta in ambito urbano e attivate tutte le azioni idonee a garantire la difesa dell’ecosistema rurale, il restauro del paesaggio e il ripristino dell’identità storico-culturale della città di Marcianise, anche attraverso una gestione in chiave economico-produttiva ecocompatibile delle aree naturali cittadine, attraverso la valorizzazione e la promozione dell’agricoltura.