5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100
Assalto alla farmacia
Assalto alla farmacia

VITULAZIO - Malviventi in azione nella notte: presa di mira e depredata una farmacia del centro di Vitulazio

Colpo alla farmacia in centro a Vitulazio, malviventi in fuga col bottino

I ladri sono entrati in azione nella notte tra venerdì e sabato nella farmacia Cioppa situata in via Ruggiero, nel centro di Vitulazio. La banda di malviventi prima di fare irruzione nella farmacia, aveva ben chiaro e studiato nei particolari il piano per mettere a segno il colpo a Vitulazio. 

I ladri hanno prima forzato la saracinesca e poi, hanno fatto irruzione nella farmacia. Una volta entrati nell'attività commerciale, i delinquenti hanno portato via tutto il denaro conservato e custodito nella cassa.

Sull'assalto alla farmacia stanno indagando i carabinieri della locale stazione

Le indagini sono affidate e condotte dai carabinieri della stazione di Vitulazio. Si tratta di una vera e proprie escalation di furti che si registrano negli ultimi tempi tra Capua e l’agro caleno. In questa settimana la microcriminalità ha preso di mira la farmacia situata nel centro di Vitulazio.  

Furti in farmacia di nuovo in crescita: la Campania tra le Regione più colpite in Italia

Tornano a crescere, in Italia, i furti ai danni delle farmacie del territorio: 570 nel primo semestre del 2022, +1,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato, e 974 nel 2021, +4,3% sui dodici mesi precedenti. È la fotografia che arriva dall’ultimo Rapporto dell’Ossif, l’Osservatorio intersettoriale sulla criminalità istituito dall’Associazione banche italiane (Abi) e partecipato tra gli altri da Federfarma, Confcommercio, Federdistribuzione e Poste italiane. L’andamento è in controtendenza rispetto ai tre anni precedenti, nei quali si sono sempre registrati numeri in calo, ma il totale dei casi registrati rimane comunque il più basso dal 2015, eccezion fatta per il 2020 che però è stato l’anno del lockdown. 

A livello territoriale la Lombardia si conferma la regione più colpita con 194 furti nel 2021, seguita da Lazio (128) e Campania (120), che mostra l’incremento più significativo sul 2020 (+43%). Undici le regioni che evidenziano una contrazione rispetto al 2020, con le prime tre posizioni occupate da Marche (-62%, da 34 a 13 episodi), Puglia (-32%, da 56 a 38) e Piemonte (-11%, da 97 a 86). A livello provinciale, invece, sono Milano e Roma le più colpite nel 2021, con 115 e 110 episodi rispettivamente. Il territorio del capoluogo lombardo è anche quello che mostra la recrudescenza più cospicua (+60%), a Roma invece i furti restano stabili. Seguono le province di Napoli con 87 casi (+47%), Torino con 50 (-22%) e Catania con 43 (+169%).