CASERTA - Dopo che nelle scorse ore Coldiretti Caserta aveva inviato una dura nota, a firma del presidente Enrico Amico e del direttore Giuseppe Miselli, rispetto alle gravi mancanze relative al funzionamento degli impianti irrigui, si è da poco concluso l'incontro con i vertici del Consorzio di bonifica Sannio Alifano. Il direttore di Coldiretti Caserta, Giuseppe Miselli, ha portato al tavolo le istanze degli agricoltori casertani che, soprattutto in questi giorni di grande caldo, avevano la necessità di un servizio idrico efficiente per non mettere a repentaglio il ciclo vitale dei terreni.

L'incontro

Durante l'incontro, al quale ha partecipato il presidente del Consorzio Franco Della Rocca, il direttore Natalizio e i tecnici dell'ente hanno rilevato delle difficoltà che hanno provocato il rallentamento nella distribuzione idrica. È stato chiesto da Coldiretti Caserta di organizzare riunioni territoriali per far esporre agli stessi agricoltori quali siano le problematiche, in modo che il Consorzio di bonifica Sannio Alifano si possa muovere con più rapidità.

Le dichiarazioni di Miselli

"Soddisfatti dall’incontro", ha spiegato il direttore Giuseppe Miselli di Coldiretti Caserta. "Abbiamo deciso di muoverci subito per supportare i tanti agricoltori del Casertano che stavano vivendo queste difficoltà." Sul piano di incontri con gli agricoltori, Miselli ha invitato i soci Coldiretti e non solo a partecipare "così che si risolvano subito i problemi relativi all'irrigazione".