5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

CASERTA - La Paperdi Caserta mette a segno il quinto successo della propria stagione in Serie B Nazionale. I bianconeri di Ciro dell'Imperio espugnano il PalaCremonesi, battendo la Logiman Pallacanestro Crema con il punteggio totale di 72-82; partita solidissima da parte di Paolo Paci, che chiude con 21 punti, 9 rimbalzi e 30 di valutazione, coadiuvato dai 18 punti di Tomas Cavallero ed i 16 di Denis Alibegovic.

La cronaca

I padroni di casa utilizzano molto il pick and roll per poter muovere la difesa bianconera, ma Caserta risponde bene con cinque punti di Tomas Cavallero (7-9 al 4'). Minibreak di 5-0 per Crema con Ianuale e Tsetserokou per il nuovo vantaggio cremasco, ma la Juve non vuole saperne e trova in Alibegovic, Paci e Cavallero i propri leader: parziale di 9-2 che porta Caserta a chiudere in vantaggio il primo quarto sul 16-19.

I bianconeri resistono in testa strenuamente, rintuzzando i tentativi di Crema di riavvicinarsi nei primi minuti. Sei punti in fila di Stepanovic permettono ai padroni di casa di mettere la freccia (26-25 al 15') e la Paperdi inizia a temere con Paci e Cavallero che vengono penalizzati da tre falli a carico. Ma il lungo bianconero rimane in campo stoicamente e con quattro punti in fila dà il là ad un break di 10-3 puntellato dai canestri di Pagano e Vitale, mentre Crema litiga con il ferro da tre punti (2/15 complessivo): è 34-40 all'intervallo lungo.

Crema prova nuovamente a rimettersi in testa, trovando nuova linfa da tre punti con due conclusioni di Ianuale per il nuovo vantaggio della Logiman (46-44). Ma la Paperdi torna a mettere il lucchetto al proprio canestro ponendo enorme pressione sui pick and roll che portano a tante palle perse degli avversari (19 in tutto), mentre in attacco Paolo Paci fa pentole e coperchi, tra canestri ed assist per Mehmedoviq: arriva un super parziale di 5-17 per i bianconeri, concluso dal buzzer beater di Cavallero che scrive la doppia cifra di vantaggio sul 51-61 al 30'.

L'inerzia è totalmente dalla parte dei casertani, che riescono anche ad allungare sul +15 al 33' con i canestri di Mehmedoviq (53-68). Oboe prova a mettersi in moto dopo una partita da comparsa, ma sale in cattedra anche Denis Alibegovic che mantiene sempre a distanza Crema, che non riesce a scavallare le nove lunghezze di margine. La Juve tiene il vantaggio fino alla fine e mantiene così vive le speranze salvezza.

Il tabellino

Logiman Pallacanestro Crema-Paperdi Caserta 72-82

(16-19, 34-40, 51-61)

Crema: Tsetserokou 19 (8/9, 0/0), Ianuale 11 (2/2, 2/6), Ziviani 9 (2/3, 1/3), Nicoli 9 (2/2, 1/4), Naoni 8 (2/3, 0/2), Stepanovic 6 (3/4, 0/2), Oboe 5 (2/5, 0/5), Carta 3 (0/0, 1/2), Ballati 2 (171, 0/2), Furin (0/1, 0/0), Facchi NE, Consonni NE. All. Baldiraghi

Caserta: Paci 21 (7/11, 0/0), Cavallero 18 (4/5, 2/3), Alibegovic 16 (5/10, 1/4), Mehmedoviq 14 (6/10, 0/1), Vitale 8 (2/3, 0/7), Mastroianni 3 (1/4, 0/1), Pagano 2 (1/1, 0/0), Sergio (0/0, 0/0), Lucas (0/1, 0/0), Pani (0/0, 0/0). All. Dell'Imperio

Arbitri: Biondi di Trento e Di Mauro di Sasso Marconi (BO)

Crema: tiri liberi 13/17, rimbalzi 33 7+26 (Tsetserokou 12), assist 15 (Oboe, Tsetserokou e Ziviani 4)

Caserta: tiri liberi 21/27, rimbalzi 34 10+24 (Paci 9), assist 11 (Vitale 4)