5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

MADDALONI – Si è svolto stamane al Centro Polivalente di via Napoli a Maddaloni l’evento conclusivo del piano “Archè” basato su progetti e tirocini nell’ambito dell’Itia (Intese territoriali di inclusione attiva). L’appuntamento, che ha registrato la presenza dell’assessore regionale alle Politiche Sociali, si è posto lo scopo di presentare i risultati della progettualità lanciata dalla Regione Campania ed accolta dall’ambito sociale C02 di cui Maddaloni è comune capofila.

Ad aprire l’incontro è stato il sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo che ha ringraziato l’assessore regionale per aver accolto le istanze di un territorio che non si ferma solo a Maddaloni, ma che abbraccia l’intera Valle di Suessola, venendo quindi incontro alle esigenze di una popolazione che ha bisogno di trovare una sponda, un aiuto non solo nell’ente comunale, ma anche nella Regione Campania.

Ha poi preso la parola l’assessore Fortini che ha evidenziato il lavoro fatto dalla Giunta Regionale sul terreno delle politiche sociali. La Regione sta finalmente dando risposte e soluzioni alle esigenze dei cittadini. La Fortini inoltre ha ribadito la volontà, già a partire da settembre, di lanciare una nuova fase di questa progettualità anche se sotto diversa denominazione.

Ad esporre invece il progetto nello specifico è stata la coordinatrice d’ambito C02 Maddalena Varra che ha ripercorso l’iter burocratico che ha portato all’attuazione dei tre profili d’intervento ovvero l’assistenza familiare, corsi di formazione e tirocini.

Sono poi intervenuti rappresentanti degli enti che hanno aderito al progetto e che hanno curato i tre profili: Calogero Alì della cooperativa sociale Antigone, Donato Lopez della cooperativa sociale Medihospes Onlus, e Dario D’Addio della scuola di formazione Cash.

Tra i presenti al tavolo c’era anche il riconfermato assessore alle Politiche Sociali di Maddaloni Rosa Rivetti che ha visto nascere e curato la collaborazione e la realizzazione della progettualità. La giornalista Lucia Grimaldi ha moderato gli interventi.

FOTO