CASAL DI PRINCIPE – Estorsione aggravata dal metodo mafioso. Con questa accusa gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, su disposizione della Dda di Napoli, hanno arrestato tre persone: Nino Pezzella, di 56 anni di Casal di Principe affiliato al clan dei casalesi fazione Bidognetti, Antonio Barbato e Giuseppe Diana.

Le estorsioni messe in atto dai tre erano indirizzate ad un imprenditore che non risiederebbe nel casertano. Si attendono ancora notizie più precise.