ROCCAMONFINA – Beccati a raccogliere funghi nell’area protetta. I “cacciatori” sono stati sorpresi a prelevare dei funghi nel Parco Regionale di Roccamonfina senza alcuna autorizzazione da parte delle guardie del WWF Caserta, che erano impegnate in un servizio di prevenzione incendi. 

La sanzione

Queste persone sono state sanzionate mentre i funghi raccolti sono stati posti sotto sequestro. “Il fenomeno del prelievo illegale di funghi ed altri prodotti della natura è molto diffuso e diventa anche pericoloso quando i cercatori non sono autorizzati e soprattutto specificamente formati per la distinzione delle specie fungine mangerecce da quelle velenose, talvolta anche mortali” si legge nella nota delle guardie. 

Il dettaglio

Si pensi che uno dei funghi prelevati a fine giugno 2023 e sequestrato dal WWF è risultato velenoso.