5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

CASTEL VOLTURNO – Da bene confiscato alla camorra a centro di formazione professionale. E’ questo il progetto di rifunzionalizzazione avviato dal Comune di Castel Volturno in un immobile che si trova in via Tagliamento.

L'intervento

Si tratta di un intervento di 445mila euro che ha visto già approvato il progetto esecutivo e la nomina di un direttore dei lavori. Si tratta della terza operazione del Comune di Castel Volturno inerente il programma di "Rifunzionalizzazione di beni confiscati alla criminalità organizzata nell'ambito dell'accordo in materia di sicurezza, legalità e coesione sociale in Campania".

Gli altri progetti messi in atto

Gli altri interventi hanno interessato un immobile in via Mantova adibito a centro di accoglienza per i minori stranieri e ambulatori per immigrati (850mila euro), ed un villino sempre in via Mantova diventato casa protetta per le donne vittime di violenza (410mila).