5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

CASERTA - Reggia di Caserta "sorvegliata speciale" in questo weekend di Pasqua con occhio attento soprattutto al Lunedì in Albis ma anche a giovedì 4 aprile; due giornate in cui si prevede una grande affluenza al Parco Reale, dove tra l'altro quest'anno, per la prima volta, oltre al Museo con gli Appartamenti reali sarà aperto anche il Giardino Inglese. 

La riunione in Prefettura

Dei controlli alla Reggia, così come sul litorale domitio, e di tutti i dispositivi antiterrorismo, si è discusso nel corso del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica tenutosi alla Prefettura di Caserta e presieduto dal prefetto Giuseppe Castaldo, cui hanno preso parte il Presidente della Provincia Giorgio Magliocca il Vice Sindaco di Caserta, la Direttrice della Reggia di Caserta Tiziana Maffei e i vertici provinciali delle Forze di Polizia. Il Prefetto Castaldo ha disposto l'intensificazione dei dispositivi di controllo da parte delle Forze dell'ordine, con il concorso delle Polizie Municipali, nel weekend e nei giorni sensibili. I servizi di vigilanza mirati, dinamici e flessibili, saranno predisposti anche nelle località balneari e nei centri urbani di maggiori dimensioni, dove solitamente si registrano grandi presenze, soprattutto dei più giovani, per prevenire il fenomeno della "movida". 

Le azioni previste

Sono state previste verifiche di tipo amministrativo agli esercizi pubblici e ai luoghi in cui si svolgono attività di intrattenimento e di pubblico spettacolo, con riguardo al rispetto delle disposizioni sul consumo di bevande alcoliche e sul divieto di vendita ai minorenni. Particolare attenzione, in funzione antiterrorismo, sarà dedicata agli obiettivi sensibili individuati nel piano coordinato di controllo del territorio, in attuazione delle recenti indicazioni del Ministero dell'Interno, con il supporto dei militari del contingente di "Strade sicure"; ad un tavolo tecnico, affidato al Questore di Caserta, spetterà il compito di individuare le modalità di attuazione dei controlli. Lungo le principali arterie stradali e autostradali sarà in atto la pianificazione disposta dal Comitato Operativo Viabilità, gestita dalla Polizia Stradale di Caserta con la partecipazione dei concessionari, tra cui ANAS e Autostrade per l'Italia