SANTA MARIA A VICO - "La morte della neonata è una tragedia che ha sconvolto la nostra piccola comunità. Ci stringiamo attorno ai giovani genitori e ai nonni. Aspettiamo di sapere cosa è accaduto ma nel frattempo abbiamo attivato i servizi sociali".

Andrea Pirozzi, sindaco di Santa Maria a Vico, misura le parole quando commenta la tragedia avvenuta in un'abitazione di via Mandre, nell'omonima borgata che sorge alla periferia del comune casertano quasi al confine con la provincia sannita. Pirozzi conosce bene i genitori del 26enne papà della neonata morta.

"Sono due commercianti molto conosciuti a Santa Maria a Vico - racconta il primo cittadino - e hanno fatto tanti sacrifici per far crescere i due figli. Tra l'altro non stanno neanche bene in salute, ma comunque hanno sempre sostenuto il figlio 26enne, che fa lavori saltuari".

Il Comune ha attivato anche i servizi sociali, perché i genitori della neonata morta, lui 26enne e la moglie 19enne, hanno altri due figli piccoli. "Attendiamo cosa dirà l'autopsia e le eventuali decisioni dell'autorità giudiziaria, ma ora dobbiamo pensare a stare vicini alla famiglia della bimba per questa grande tragedia" conclude Pirozzi.