5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

SESSA AURUNCA (Genesio Tortolano) - La compagine gialloblù della Sessana del presidentissimo Michele Schiavone si impone con il punteggio di 1 - 0 tra le mura amiche dello stadio "Ernesto Prassino" contro il sodalizio della Virtus Afragola. Il mister aurunco Antonio De Stefano, propone lo schieramento della scorsa settimana con la conferma di Castellano a centrocampo e quella di Granato in qualità di rifinitore dietro alle due punte Mario Quintigliano e Palumbo. Per quanto concerne gli ospiti in casacca rossoblù, il tecnico Alessandro Del Prete, si dispone con il 4-3-3 con Duca punta centrale, assistito da Balsamo e Bianco sugli esterni per scardinare la difesa di casa.

Il primo tempo

Nel primo tempo e per la precisione all'ottavo di gioco i gialloblù si rendono pericolosi : dialogo al limite dell’area piccola tra Mario Quintigliano e Palumbo, quest'ultimo serve Castellano che a tu per tu con Speranze alza troppo il pallone fallendo una buona chance. La Sessana continua a costruire, mentre la Virtus si difende. I padroni di casa ci provano al 33' su calcio piazzato con Christian Quintigliano che pesca Tenneriello sul primo palo, quest'ultimo riesce ad impattare la sfera che viene bloccata a terra dal  portiere partenopeo Speranza. L’episodio che cambia il match capita al 42’: tocco di mani in area del subentrato calciatore afragolese Padovani, per l’arbitro Ciro Riglia di Ercolano è calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Mario Quintigliano che con destro chirurgico e felpato spiazza l'estremo difensore avversario. La Sessana è in vantaggio, per l'attaccante gialloblù con la casacca numero dieci è la sesta rete in campionato. Tutta la squadra esulta e con essa l’intera tribuna colorata di gialloblù e intitolata al presidentissimo e compianto "Franco Orabona”.

La ripresa

Nella ripresa, la Virtus Afragola prova a cambiare qualcosa con l’inserimento di Mazza per Ciccone e passando ad un modulo più spregiudicato. Al 47’ occasione per la Sessana con la punizione di Christian Quintigliano respinta da Speranza, sulla sfera piomba per ben due volte il centrale difensivo Marco Carbonaro che trova sulla sua strada la doppia opposizione della retroguardia rossoblù. Il suddetto trainer aurunco Antonio De Stefano decide di operare due variazioni per quanto concerne lo scacchiere tattico della squadra, inserendo Dino Fava Passaro al posto di Mario Quintigliano e Gambardella in luogo Castellano. La Virtus Afragola si proietta timidamente in avanti con un cross dalla trequarti, ma la retroguardia locale respinge ogni velleitario tentativo offensivo. I rossoblù ospiti in seguito restano in dieci per il rosso diretto sanzionato dal direttore di gara Ciro Riglia di Ercolano nei confronti di Basciano reo di aver pronunciato qualche parola di troppo nei suoi riguardi. All'84' e cioè a sei minuti dal novantesimo registriamo la conclusione dalla distanza di Christian Quintigliano con la palla che esce alla destra del portiere avversario Speranza. Nei sette e interminabili minuti di recupero decretati dal fischietto di Ercolano non accade più nulla e al 97’ la Sessana può festeggiare una vittoria che vale tanto, tre punti che consentono ai gialloblù di volare a +5 proprio sulla Virtus Afragola a quattro giornate dalla fine. Sabato è in calendario la trasferta al " Vittorio Papa" di Cardito contro il club gialloverde della Boys Caivanese allenato da Marco Mazziotti, gara che precede la sosta per le festività pasquali. I gialloblù hanno davanti ancora 360 minuti per continuare a coltivare il sogno chiamato Eccellenza. 

calcio

TABELLINO SESSANA – VIRTUS AFRAGOLA 1-0     

SESSANA: 1 Rho, Tenneriello, Pirolozzi, Quintigliano C, Carbonaro, Esposito, Sorrentino, Castellano (69’ Gambardella), Palumbo (86’ Iattarelli), Quintigliano M (66’ Fava Passaro), Granato (89’ Vicario). All. De Stefano. A disp. Uliano, Erbaggio, Giordano, Freda, Fava.

 

VIRTUS AFRAGOLA: 0 Speranza, Spina, Varese, Iervolino, Ronga, Sepe (31’ Padovani), Balsamo (74’ Basciano), Ciccone (46’ Mazza), Duca, Bianco, Polverino. All. Del Prete. A disp. Ferraro, Diodato, Angelino, Medugno, Reccia, Tramonto.

 

ARBITRO: Ciro Riglia di Ercolano

 

ASSISTENTI: Giuseppe Francesco Maiello – Alfonso Riccardo di Nola

 

RETI: 43’ Quintigliano M (SES) su (rig.)

NOTE : AMMONITI: Granato, Esposito (SES); Iervolino, Padovani, Polverino, Speranza (VFG)

 

ESPULSO: Basciano (VFG)

CORNER: 2-0 per la Sessana

 

RECUPERO: 2’ PT; 7’ ST

    Spettatori  700 circa