VAIRANO PATENORA – Lauree, diplomi e attestati falsi. E’ questa il reato emerso dall’indagine condotta dalla Guardia di Finanza, su mandato della Procura di Santa Maria Capua Vetere, che ha condotto all’iscrizione nel registro degli indagati di ben 12 persone.

6mila euro per attestato

Nel mirino degli inquirenti è finito l’Istituto Paritario “Garibaldi” di Vairano Scalo, frazione di Vairano Patenora. L’istituto, che tra l’altro aveva subito la revoca dello status di “paritario” dal Ministero proprio a causa di alcune irregolarità, avrebbe venduto titoli falsi per circa 6mila euro l’uno. Attestati che servivano evidentemente per far crescere il punteggio all’interno dei concorsi pubblici. 

La perquisizione

Al vertice del sistema truffaldino, per gli inquirenti, ci sarebbe proprio il proprietario dell’istituto R.D.E. di Capua. Lo scorso venerdì la Finanza fece irruzione negli uffici per una perquisizione.