5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

SESSA  AURUNCA (di Genesio TORTOLANO) -  In casa del team gialloblù della Sessana ci si prepara al prossimo match con il morale alto e con il gruppo carico di adrenalina. Tale situazione positiva, è dettata dalla bella performance fornita nel derby esterno di domenica scorsa, quest'ultimo culminato con la vittoria al "Salvatore Conte" di Mondragone con il netto risultato di 0 - 3. 

La striscia positiva

A cadere sotto i colpi del club aurunco al termine di un incontro dominato dalla squadra presieduta dal dottor Michele Schiavone, è stata la compagine rossoblù del Cellole del massimo dirigente Mario Nardella. Tornando all'attualità, presentiamo la partitissima in calendario sabato che vedrà quale centro di gravità permanente lo stadio "Ernesto Prassino" che si annuncia come un vero e proprio vulcano di entusiasmo dettato dalla sfida che si giocherà e dall'importanza che possiede la stessa per quanto concerne la posta in palio. 

Il match che andrà in scena sul rettangolo di gioco dell'impianto aurunco è quello tra la capolista in casacca gialloblù della Sessana allenata da Antonio De Stefano che ha conquistato 50 punti e la sua più diretta inseguitrice, parliamo del sodalizio rossoblù della Virtus Afragola del tecnico Alessandro Del Prete che è staccata di due punti visto che ne ha incamerati 48. La formazione partenopea è anch'essa reduce da un successo e precisamente quello maturato tra le mura amiche dello stadio "Luigi Moccia" con il risultato di 2 - 1 contro una volitiva Fro Calcio Liburia, formazione dai colori sociali nerooro e guidata da Giovanni Fabozzo. 

tifo

Squadre a confronto

Le duellanti di turno Sessana e Virtus Afragola oltre a poter contare su un ottimo organico possiedono entrambe una peculiarità e cioè vantano un elemento per parte di elevatissimo spicco ovvero l'autentico Highlander per eccellenza e ci riferiamo per i padroni di casa gialloblù all'intramontabile attaccante nonchè capitano Dino Fava Passaro classe 77, quest'ultimo come è noto ha militato in serie A con la maglia bianconera del team friulano dell'Udinese allora allenato dall'attuale CT della Nazionale Luciano Spalletti a partire dalla stagione 2003 - 2004 mentre per gli ospiti parliamo del sempreverde playmaker Giuseppe Vives classe 1980 con trascorsi nella massima serie calcistica con la maglia granata del Torino guidato da Giampiero Ventura ex Commissario Tecnico della Nazionale Azzurra. Ritornando a parlare del match tra Sessana e Virtus Afragola, quest'ultimo promette scintille, poichè vede affrontarsi due compagine di spessore e soprattutto per il valore specifico della partita nella quale sono in palio tre punti pesantissimi nella corsa al salto di categoria e cioè alla promozione in Eccellenza.