MONDRAGONE. Blitz ai "Palazzi Azzurri", sequestrate 150 dosi di droga: erano nascoste sul tetto

MONDRAGONE - Nel corso dei servizi coordinati volti a prevenire e reprimere la commissione di reati in materia di sostanze stupefacenti sul Litorale Domitio, i carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone, hanno eseguito in quel centro, nel tardo pomeriggio di ieri, mirati controlli nei pressi dei c.d. “palazzi Azzurri” di via Palermo.


I militari dell’Arma, dopo aver notato dei movimenti sospetti da parte di alcuni giovani che entravano nella struttura, hanno eseguito delle perquisizioni che hanno consentito di rinvenire e sequestrare, a carico di ignoti, oltre 150 dosi di sostanza stupefacente.

La droga, trovata all’interno di un borsello occultato sul tetto di uno dei palazzi, tra i materiali di risulta da costruzione, era già confezionata e suddivisa in 56 bustine di cellophane contenenti marijuana, 47 bustine contenenti hashish e un involucro di carta stagnola contenente ulteriori numerose dosi di hashish, non ancora confezionate.

Sono stati inoltre rinvenuti 2 bilancini di precisione elettronici e un grinder tritaerba.
Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Indagini in corso da parte dei carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone, volte all’identificazione dei pusher.