MARCIANISE - Il sindaco Antonio Trombetta e l’assessore ai Lavori Pubblici Stefano Farro hanno effettuato con un tecnico abilitato, individuato nell’elenco dei restauratori di Beni Culturali, un sopralluogo in Piazza Carità per verificare le condizioni in cui versa la Fontana dei Delfini, non funzionante dal mese di Agosto del 2021 a causa di una evidente lesione alla base da cui fuoriusciva uno zampillo d’acqua, circostanza che determinò da parte della precedente Amministrazione Comunale la sua chiusura per evitare ulteriori danni alla struttura di indiscusso interesse storico e artistico.

L’esito del sopralluogo ha delineato l’iter amministrativo, i tempi e le modalità per l’esecuzione dell’intervento necessario per restituire alla comunità questo bene a cui sono particolarmente legati i cittadini di Marcianise.

Il restauratore procederà alla stesura di una relazione tecnica che sarà sottoposta al vaglio della Soprintendenza Abap delle province di Caserta e Benevento, condizione indispensabile per eseguire i lavori.

Una volta ottenuto il via libera, la Fontana sarà completamente restaurata. L’intervento prevede la sua pulizia, il recupero del rivestimento in piperno, il ripristino del suo normale funzionamento con la fuoriuscita dell’acqua anche dalla pigna che si trova nella parte superiore della struttura.

La Fontana dei Delfini potrà tornare in funzione solo in autunno ma sarà restituita definitivamente al suo antico splendore e tornerà a essere il simbolo di un tempo per l’intera città.

“Stiamo lavorando per affrontare – ha affermato il sindaco Antonio Trombetta – le criticità che giorno dopo giorno si stanno presentando in modo concreto e risolutivo. Abbiamo molto a cuore la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio artistico e culturale. La nuova Marcianise che abbiamo in mente dovrà offrire sicuramente migliori servizi ai cittadini e più sicurezza, ma ripartire anche dalla Cultura per rafforzare e tutelare la sua identità dentro e fuori Marcianise, attrarre investimenti e rianimare il commercio.

La brandizzazione del nostro territorio e la valorizzazione dei luoghi e degli uomini che rappresentano la storia della nostra Comunità fa parte di questo grande progetto di rilancio della nostra città’.

FOTO