5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

SAN FELICE A CANCELLO – Tentato colpo nella notte a San Felice a Cancello. I malviventi dell’ormai tristemente nota “Banda dell’Audi A3” hanno provato ad introdursi all’interno della gioielleria Mary. I ladri sono riusciti a sfondare la porta di ingresso, ma davanti alla seconda si sono dovuti arrendere nonostante i tentativi messi in atto.

I malviventi sono stati sorpresi anche dal proprietario dello stabile che è stato anche minacciato di morte. Stando al resoconto di questa persona i ladri sembravano avere un accento balcanico. Dopo poco i malviventi hanno rinunciato al colpo dandosi alla fuga. A quel punto arrivavano sul posto il proprietario Mario Bergamo e i carabinieri. Anche se il colpo non è andato a segno, i danni sono davvero ingenti

E proprio il proprietario si è lasciato andare ad un duro sfogo sui social:

“Buongiorno così.  Anche se di Buongiorno ci sta poco. Oggi i social sono usati per ogni situazione, la mia oggi è questa. Stanotte hanno rubato in gioielleria e ora sto qui a cercare di limitare i danni, si ci sta pure l’amaro e la rabbia di chi davanti a tutto questo è impossibilitato sul poter far qualcosa.  In tanti anni di situazioni del genere ne ho già vissute è solo che stavolta è un po' diverso; con me prima c’era Papà e oggi no, questo è uno di quei momenti che tanto mi servirebbe averlo qua con me, oggi sono solo un po' più solo e così ci sta un po’ meno voglia d’ieri. Ci rialzeremo?!?  Probabilmente SÌ, solo che adesso fa un po’ male e quindi facciamo che rispondo a questa domanda un po' più in là.  Un Grazie però a chi sin dalle prime ore del mattino è stato con me come i miei suoceri. Grazie soprattutto a Michele il mio proprietario di casa che non mi ha lasciato un minuto da solo. Torneremo o almeno ci proverò”.