GRAZZANISE – Commando armato assalta azienda confiscata alla camorra. E’ quanto accaduto ieri poco dopo le 13:00 alla periferia di Grazzanise. Tre uomini, uno dei quali armato di pistola, giunti a bordo di un Alfa Romeo, hanno fatto irruzione nell’ex azienda agricola appartenuta a Francesco Schiavone, Sandokan, situata in località Salvalunga nella periferia di Grazzanise, oggi bene confiscato.

Incappucciati, vestiti di nero e armati hanno tentato l’assalto al bene confiscato ma sono stati intercettati dal sistema di videosorveglianza.

Le forze dell’ordine, giunte tempestivamente sul posto, hanno avviato le indagini, basandosi principalmente sulle immagini di sorveglianza catturate dal sistema telematico. Il tentativo di furto all’interno dell’edificio appare poco plausibile, dato che l’immobile è ancora vuoto. L’incidente ha riacceso l’attenzione sul patrimonio confiscato nell’area del Basso Volturno, soprattutto alla luce della recente scarcerazione di alcuni esponenti importanti del clan dei casalesi nella zona dei “Mazzoni”.