5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

MADDALONI – La questione degli operatori ecologici di Maddaloni finisce in Prefettura. Il capo di gabinetto Bevilacqua ha invitato il sindacato F.I.L.A.S., la Velia Ambiente, ovvero la ditta operante sul territorio, ed il sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo ad un tavolo di conciliazione.

L'incontro

L’incontro è previsto per domani mercoledì 20 marzo 204 alle ore 12:00. L’obiettivo ovviamente è quello di scongiurare l’annunciato sciopero di 24 ore indetto dal sindacato previsto per il  giorno martedì 26 marzo con termine fino al mercoledì 27 marzo ad inizio turno. 

vertice

La vicenda

Lo sciopero arriva al termine di un’infruttuosa procedura di raffreddamento: “ritenendo esaurita la seconda fase di procedura di raffreddamento – si legge nella nota scorsa del sindacato - sia per il lungo lasso di tempo fatto trascorrere inutilmente dalla Velia Ambiente s.r.l. che per l’incuria e indifferenza dimostrata dall’Azienda poiché, non convocando la F.I.L.A.S. , la stessa Azienda ha preferito, anziché arrivare ad un accordo condiviso tra le parti che eliminasse di fatto la procedura in atto sui punti richiesti e di cui alla procedura di raffreddamento, (che avrebbero sicuramente accettato di buon grado i lavoratori dipendenti ) ha scelto, nelle 24h di sciopero proclamate di far riportare possibili ed eventuali e disagi alla incolpevole cittadinanza di Maddaloni”.