5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100

CASERTA - Due donne residenti in provincia di Caserta di 20 e 42 anni sono state denunciate dalla polizia di Catania perché ritenute responsabili di una truffa ai danni di un giovane automobilista della provincia di Ragusa che doveva stipulare una polizza assicurativa per responsabilità civile sulla propria autovettura. 

La truffa messa in atto

Le due donne hanno precedenti per analoghi reati. A far scattare le indagini è stata la denuncia presentata a carico di ignoti da parte della vittima. Quest'ultima su Internet aveva inserito i propri dati in un motore di ricerca specializzato in polizze assicurative per trovare l'offerta più vantaggiosa e dopo neanche qualche minuto era stato contattato telefonicamente da un sedicente agente di una nota compagnia assicurativa che gli ha proposto la stipula dell'assicurazione per 288 euro. 

La scoperta

La vittima aveva immediatamente dato il proprio assenso ed aveva effettuato un bonifico all'Iban fornitogli ma non ha mai ricevuto né contratto, né polizia assicurativa, né ricevuta di pagamento. Nessuna risposta inoltre dal numero di telefonia mobile dal quale era stato contattato. Dalla sede legale della compagnia assicurativa la vittima è inoltre venuta a sapere che non risultava essere mai stata stipulata alcuna polizza e che l'iban usato per effettuare il bonifico non faceva capo a quella agenzia assicurativa.