I fratelli Claudio e Marco Marrandino
I fratelli Claudio e Marco Marrandino

CESA – Non cala l’attenzione mediatica sul duplice omicidio dei fratelli Marco e Claudio Marrandino, freddati a colpi di pistola allo svincolo della “Nola-Villa Literno” per Succivo dall’operaio 43enne Antonio Magiacapre.

Parla la moglie del killer

Se ieri sono state intervistate da “La Vita in Diretta” programma di Rai1 la moglie e la fidanzata dei due fratelli, oggi in tv è stata la moglie del killer che è stata raggiunta dai giornalisti del programma sempre di Rai1 “Estate in diretta”. “Noi siamo traumatizzati, ci dispiace. Non abbiamo colpa. Mio marito è innocente, non li conosceva nemmeno”, ha dichiarato la donna. Tutto in netto contrasto con la stessa confessione del marito che ha raccontato ai giudici di aver ucciso i due fratelli per problemi di viabilità. 

Le parole del fratello

Oltre alla moglie, alle telecamere ha parlato anche Roberto, il fratello di Mangiacapre: “Ho perso un fratello, questa cosa ci ha sconvolto. Noi siamo una famiglia di operai, brava gente. Mi hanno detto che si trattava di un incidente, sono la sera ho scoperto dei due ragazzi. Poi dai media ho appreso che a sparare era stato lui. La cosa che mi fa più male è che mi sono accorto di avere un altro fratello che non sapevo di avere. Il nostro dolore non è paragonabile a quello della famiglia Marrandino, ma anche noi ci stiamo logorando”.