Lucia Cerullo
Lucia Cerullo

CASAL DI PRINCIPE - Casal di Principe, oggi, si è svegliata con il cuore pesantemente colpito dalla tragica perdita di Naike Nuscher, un'altra giovane vita spezzata prematuramente in un contesto che riporta ancora una volta la crudele realtà di incidenti stradali che mietono giovani vite. Il bilancio di due incidenti verificatisi a breve distanza e in un breve arco temporale tra Villa Literno e Casal di Principe ha gettato nell'angoscia e nel dolore due comunità che si trovano ad affrontare il lutto di giovani scomparsi troppo presto.

Il progetto di Rise Up

Sebbene sia ancora presto per determinare le cause esatte di tali tragedie, una cosa è chiara: un'altra vita giovane si è spenta tragicamente. È in questo contesto che l'associazione Rise Up ha lavorato intensamente negli ultimi mesi sul progetto "Voglio solo divertirmi", un'iniziativa che verrà presto presentata agli organi istituzionali per sensibilizzare i giovani sui temi cruciali della sicurezza personale e stradale. Questo progetto mira non solo a fornire strumenti di controllo ai giovani per prevenire incidenti, ma anche a promuovere un senso di responsabilità riguardo alla propria sicurezza personale e stradale durante momenti di svago e festività. Come sottolineato dalla presidente dell'associazione Rise Up, Lucia Cerullo, la vita è il nostro bene più prezioso e dobbiamo proteggerla con grande responsabilità, per questo da madre ma soprattutto da educatrice ho voluto questo progetto affinché i giovani sentano forte questo senso di responsabilità soprattutto verso se stessi .

Il sostegno del deputato

In pieno sostegno a questa lodevole iniziativa si è schierato l'On. Gimmi Cangiano, membro della commissione Trasporti alla Camera dei Deputati, il quale fin dall'inizio del suo mandato si è impegnato attivamente per la sicurezza stradale e l'educazione in questo ambito, collaborando con associazioni, enti locali, comuni e famiglie per promuovere una maggiore consapevolezza e responsabilità tra i giovani.
Cristina Grillo, vice Presidente dell’Ass. Rise Up sottolinea come, la tragedia odierna ci ricorda l'importanza di agire con determinazione e tempestività per garantire un ambiente sicuro e protetto per le giovani vite. È fondamentale unire le forze per costruire un futuro più sicuro e proteggere le generazioni future.