5F981AE79B41078FEDC22D3ABDAFE100
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

ORTA DI ATELLA – Finisce in carcere una donna di 52 anni di Orta di Atella accusata del possesso di una pistola occultata nel tettuccio della sua Smart. Ieri mattina infatti i carabinieri hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli Nord su richiesta della Procura.

La vicenda

La vicenda risale al gennaio scorso. I carabinieri da fonti fidate vengono a sapere che all’interno dell’auto, costudita in un deposito giudiziario sotto sequestro, ci sono armi e munizioni. Iniziano così a monitorare il veicolo fino a quando non arriva la donna che riferisce al responsabile di voler rottamare l’auto e per questo di voler prelevare alcuni oggetti personali.

manette

La scoperta dell'arma

A quel punto i carabinieri intervengono e nel corso della perquisizione viene trovata una pistola con matricola abrasa, occultata nel tettuccio ed un caricatore di 5 proiettili- 

La donna è stata condotta al carcere femminile di Pozzuoli dove ci sarà l’interrogatorio di garanzia.